facebook image

NEWSLETTER, PIÙ NECESSARIA CHE MAI!

L’email marketing e lo strumento della newsletter sono un mezzo efficace e poco costoso per comunicare con i potenziali clienti. Possono diventare il plus di una strategia di comunicazione digitale articolata sui bisogni dell’azienda

blog post image

Alzi la mano chi almeno una volta alla settimana non riceve delle newsletter sulla sua casella di posta elettronica. Eh sì, ne riceviamo tutti tante… perché ci siamo iscritti per essere aggiornati, sempre e su tutto, anche se magari poi ce lo dimentichiamo. Dalle nuove collezioni o nuovi prodotti dei nostri brand preferiti, alle offerte dei negozi online e offline che frequentiamo più spesso, passando per le ultime notizie su argomenti di nostro interesse, fino agli eventi organizzati dai locali: la newsletter è diventata un nuovo modo di informarsi.


DALL’EMAIL AL NEGOZIO

Ma quanto pesa l’email marketing in Italia? È davvero utile? In base all’ultima ricerca di Contactlab, anche se il livello del coinvolgimento del destinatario italiano è al di sotto della media europea, i margini per aumentare la sua reattività e portarlo all’azione stanno crescendo sempre di più. Infatti, il 65% degli utenti destinatari di campagne vie email afferma che spesso o a volte acquista in store (+3% rispetto al 2015) o sugli e-commerce (+19% rispetto al 2015) grazie alle newsletter di prodotto e di offerte ricevute. Non solo, qualcuno condivide anche la newsletter sui social (28%) o gira l’email ad amici interessati (43%), aumentando così il pubblico raggiunto. Inoltre, il 66% degli utenti web ritiene utile che i brand comunichino via email. 


UN’OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE

Considerando che ogni utente italiano possiede in media 2,3 caselle di posta (MagNews, 2016) e che l’82% di questi è iscritto ad almeno una newsletter (Contactlab, 2016), è evidente la potenzialità che questo strumento riveste nel raggiungimento del target.


Il vero punto di forza della newsletter è che chi si iscrive lo fa volontariamente: è (in teoria) realmente interessato ad ascoltare ciò che il brand ha da dire. La newsletter è quindi una straordinaria occasione per creare un contatto duraturo e per fidelizzare i clienti.


I vantaggi sono molteplici per una PMI. È uno strumento non molto costoso, perché il budget necessario è contenuto, mentre i benefici in termini di brand awarness, acquisizione contatti e ritorni economici sono potenzialmente molto alti. È efficace, come dimostrano i dati prima citati, e il suo successo è immediatamente misurabile grazie ai software che indicano in quanti hanno aperto l’email, quanti hanno cliccato sul link contenuto in essa, quanti hanno poi acquistato il prodotto sponsorizzato, per esempio. Se i numeri dovessero poi indicare che qualcosa non va, si fa sempre in tempo a "correggere la rotta" della newsletter e cambiare strategia. 


NON C’È NEWSLETTER SENZA PIANO STRATEGICO

Come tutto ciò che riguarda il marketing e la comunicazione, la redazione di una newsletter richiede un piano strategico. Per gli utenti, infatti, una newsletter di successo deve essere chiara nel suo contenuto e inviata con una bassa frequenza (MagNews, 2016). Il rischio che la vostra venga “seppellita” da decine di altre email di vario tipo e resti non letta è infatti alto. Ecco perché tutto va curato nei minimi dettagli, avendo sempre ben presente la risposta alle due classiche domande: chi è il mio target? Cosa cerca?


La base di partenza è la scelta di un sistema di CRM (Customer Relationship Management) adatto alle esigenze dell’azienda per profilare i contatti e raccogliere i dati. Va poi impostato un form sul sito per raccogliere le iscrizioni, va stabilita la periodicità di invio - deve diventare un appuntamento fisso atteso dall’utente -, va scelta una grafica in linea con la brand identity dell’azienda, vanno pensati i tipi di contenuti da veicolare, ecc. Il lavoro preparatorio da fare è tanto, ma molto prezioso per la riuscita dell’iniziativa.


L’INTERAZIONE FRA CANALI DIGITAL

La newsletter non può però essere l’unico mezzo di comunicazione digitale di un’azienda. Va inserita all’interno di una strategia digital più complessa che comprenda anche gli altri strumenti: social media, sito internet, campagne di adv digitale, blog, ecc. Questi canali devono interagire tra loro per realizzare una comunicazione efficace e coerente sotto ogni punto di vista.


Anche noi di behind the cloud abbiamo scelto di restare in contatto con i nostri utenti attraverso una newsletter mensile che raccoglie gli articoli scritti su trend, novità dal mondo della comunicazione e dei social ed eventi interessanti. Questi articoli vengono prima pubblicati sul blog aziendale, poi postati sui social media per creare engagement e infine spinti da campagne di Facebook adv, per allargare quanto più possibile la cerchia di pubblico.   


A proposito, se ancora non ricevete i nostri aggiornamenti, cliccate su “Iscriviti alla newsletter” e non perderete neanche un articolo:)

 


newsletter emailmarketing email strategie marketing socialmedia digital digitalstrategy crm canalidigital magnews contactlab target brandawarness

Rimani in contatto con noi

Per offrirti il miglior servizio possibile behind the cloud utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. | Cookie policy | Accetto